Promosso da Grant Thornton, il Premio “Le Tigri” è stato realizzato con il contributo di Banco Popolare, First Capital e Quaeryon, in collaborazione con Borsa Italiana,  e con il supporto scientifico di ANDAF, di Cerif, Fondazione CUOA e GDIP.

Milano, 1° luglio 2015 – A Monge & Co – società nata nel 1963 da un’intuizione di Baldassarre Monge, che per primo ha introdotto in Italia un nuovo modo di concepire l’alimentazione per i cani e i gatti – è stata assegnata la menzione alla “innovazione di processo” del premio “Le Tigri”, il riconoscimento giunto alla sua sesta edizione rivolto a tutte le PMI italiane con un fatturato superiore ai 10 milioni di euro, che hanno saputo rispondere alla perdurante crisi economica con soluzioni strategiche in grado di sostenere la crescita e il mantenimento di positivi indicatori economici e finanziari.

Il Premio “Le Tigri” è stato promosso da Grant Thornton – sesto network di consulenza mondiale con sedi in circa 140 Paesi e oltre 40 mila professionisti, presente in Italia con tre member firms nei servizi di Audit&Assurance (Ria Grant Thornton), Tax (Bernoni Grant Thornton) e Advisory (con la JV Grant Thornton Advisory) e realizzato con il contributo di Banco Popolare, First Capital e Quaeryon, in collaborazione con Borsa Italiana, e con il supporto scientifico di ANDAF, di Cerif – Centro di Ricerca sulle Imprese di Famiglia dell’Università Cattolica, Fondazione CUOA e GDIP.“

La nostra Azienda nel corso dei cinquant’anni di storia – dichiarano da Monge & Co. – è cresciuta sapendo creare ex novo una nuova gamma di prodotti, che ha portato sui mercati nazionali e internazionali: la menzione alla innovazione di processo, considerata l’attenzione che Monge ha per l’innovazione e la R&S, è un bellissimo riconoscimento al nostro impegno. Grazie quindi alla Giuria per questo riconoscimento e ai nostri dipendenti, che lavorano per affermare i nostri prodotti nel mondo.”